PODCAST

"Mezz'ora in Italia" (Radio Circulo por el Instituto Italiano de Cultura de Madrid, 6.12)

Edoardo Nesi y Maria Grazia Calandrone [dal minuto 19.30 circa]: dos formas de entender la literatura, dos formas distintas de acercarnos a los grandes escritores italianos del momento. La Feria del Libro de Madrid les ha reunido y no hemos perdido la oportunidad de hablar con ellos de su obra, sus experiencias, sus gustos...


Chiodo fisso - Poeti RADIO3 RAI 15.3.12

Maria Grazia Calandrone, poetessa e performer, ha pubblicato diverse sue raccolte tra cui La scimmia randagia (Crocetti, 2003 premio Pasolini Opera Prima e La macchina responsabile (Crocetti, 2007 finalista premio Mario Luzi. Per noi ha scelto come "maestri esistenziali" Paul Celan e Gottfried Benn prima di chiudere con due sue poesie inedite, un frammento in omaggio a Gottfried Benn Studio con lampada scialitica e Anna, tutto quel senso Brano musicale: Waldersgespräch, lied n. 3 op. 39 di Robert Schumann, eseguito da Dietrich Fischer Dieskau
 

Passioni - La vita in versi RADIO3 RAI 3.3.12

Maria Grazia Calandrone (dal minuto 10.40 al minuto 13.30 circa)
 

5.3.17 - Pasolini e Flaiano

la critica di Flaiano e Pasolini alla borghesia: Flaiano dall'interno della borghesia, Pasolini da un non-luogo mitico. il conflitto fertile e irrisolto di Pasolini tra la compassione (abbracciare il mondo) e lo strappo del desiderio (lo struggimento per un particolare, "teta-veleta"). Pasolini trova in Ninetto Davoli il ragazzino del quale scriveva da vent'anni, ma ne subisce l'abbandono, la feroce ferita dei suoi ultimi anni. l'invettiva di Pasolini contro i Sessantottini. la gioia più fredda e amara del pensiero in Flaiano, sceneggiatore della meschinità dell'antieroe in Africa e della noia dei nuovi ricchi, della caustica nostalgia dell'intellettuale per la sapienza istintiva. l'Italia degli anni Sessanta è "Accattone" ed è "La notte", è un poeta che come un rabdomante cerca ovunque il sacro della sua infanzia, in Africa e nella società dei consumi, perché "ciò che è sacro si conserva accanto alla sua forma sconsacrata". infine, la dignità della gioia: "finché sorriderò tu non sarai perduta" e la doppiezza di Pasolini, capace di un dolorosissimo senso della realtà in risposta al proprio stesso slancio ottimista e vitale.

ascolta la puntata completa di brani musicali sul sito Rai

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

4.3.17 - gli scrittori e la guerra (Pasternak, Bassani, Marcos Ana, Vallejo)

Zivago-Pasternak diffuso nel creato e nelle creature per opera dell'amore. lo scandalo ferale dell'omosessualità nella società fascista descritta da Bassani, Marcos Ana che diventa poeta nelle carceri franchiste, la frattura tra il POUM degli anarchici e i comunisti stalinisti nella guerra civile spagnola in "Terra e libertà" di Ken Loach, il mondo magico e giusto della bambina de "Il labirinto del fauno" che interviene nella realtà della guerra, la libertà e il rispetto dei bambini di Vallejo e infine, il "quel che sono l'ho voluto io" di Lucio Dalla.

ascolta

 

Sottocategorie

Cerca nel sito


Eventi


"Poesia"  "Nuovi Argomenti"  Nazione Indiana  le parole e le cose  Iris di Kolibris Lpels

la Recherche  Atelier Poetarum Silva  vibrisse  Dedalus  PennSound  Panorama Cultural

la27ora del CorSera

Rai Letteratura

Radio3Rai