Podcast inter e nazionali

la poesia di Primo Levi (RaiRadio3 31.7.19)

A Radio3 Suite l'amara, ironica, innamorata poesia di PRIMO LEVI. Innamorata e delusa, razionale, morale e abbandonata. Umana. Buon ascolto.

ascolta 

La notte che l'uomo (RaiRadio3 21.7.19)

Maria Grazia Calandrone conduce la serata "La notte che l'uomo", dedicata da RaiRadio3 al cinquantenario dell'allunaggio e registrata al Museo Riso di Palermo, all'interno del Festival "La macchina dei sogni" di Mimmo Cuticchio. I poeti Maria Grazia Calandrone, Gabriele Frasca, Giovanna Marmo e Vincenzo Ostuni leggono testi inediti, scritti per l'occasione e accompagnati dalla musica dei fratelli Enzo e Lorenzo Mancuso.

ascolta 

Poeti sulla luna (RaiRadio3, 20.7.19)

Per il ciclo "Poeti sulla Luna", dedicato da RaiRadio3 ai cinquant'anni dall'allunaggio e andato in onda il 20 luglio 2019, Maria Grazia Calandrone legge "Elogio dell'ignoranza", testo appositamente scritto per l'antologia da lei curata per «Poesia» di Crocetti Editore in collaborazione con RaiRadio3

ascolta 

poesia, luna, tecnologia, migrazioni (TRS Radio, 7.7.19)

una bella intervista di Livio Partiti a Maria Grazia Calandrone per "Il posto delle parole" (TRS Radio), che parte dall'antologia lunare da lei curata per "Poesia" e RaiRadio3 - e argomenta sul senso della poesia, al tempo della tecnologia e della migrazione, come seme di identità umana: per mimesi (la lirica) o per attrito (la poesia di ricerca), la poesia ci riporta in un luogo che abbiamo abitato. alla fine, parola dietro parola, l'ho detto: poesia al servizio del popolo.

ascolta

Osip Mandel'stam (Radio3 Suite, 9.1.19)

Francesco Antonioni con Maria Grazia Calandrone su Osip Mandel’stam, L’opera in versi, a cura di Gario Zappi, Giometti & Antonello Editore

I testi qui raccolti coprono l'intera produzione poetica di Mandel’štam edita in volume quando era in vita: Kamen’ ( La pietra), del 1913, Tristia, del 1922, e la sezione aggiuntiva al volume Poesie (1928), che comprendeva le due raccolte precedenti e una terza parte intitolata 1921-1925. Si presenta inoltre un’ampia selezione delle poesie pubblicate postume o solo in rivista, venendo così a costituire la più ampia scelta di testi poetici di questo autore mai uscita in italiano. In studio MARIA GRAZIA CALANDRONE, poetessa. Al telefono EDOARDO SALVIONI, della casa editrice
 

Sottocategorie

Cerca nel sito