Maria Grazia Calandrone

Evento 

Titolo:
Colle dell'Infinito (RECANATI)
Quando:
01.07.2018
Categoria:
Eventi

Descrizione

  • Recanati in festa con Giacomo, 2018
  •  
  • dal 29 giugno al 1 luglio
  •  
  • a cura del Comune di Recanati

domenica 1 luglio

h. 18,00 Aula del Palazzo Comunale

Inversi: poeti che incontrano il pubblico

Gian Mario Villalta, Daniele Piccini, Vivian Lamarque, Rossella Frollà, Umberto Piersanti.

Un incontro a più voci per ascoltare e parlare di poesia con quattro autori di forte identità innovativa nel panorama italiano contemporaneo. Un confronto che vuole essere di parole e contenuti per dare risalto alla capacità del linguaggio poetico di essere più che mai attuale.

h. 19.00 Aula del Palazzo Comunale 

Poesia madre: la lingua greca

Nicola Crocetti e Antonis Fostieris

In uno di quegli “incidenti di percorso” della diplomazia internazionale, negli  anni ‘80 la lingua greca viene definita dalla comunità europea “lingua minoritaria”, dimenticando con questo che quasi tutte le lingue più diffuse al mondo hanno migliaia di vocaboli greci. A questo va aggiunto che la stessa lingua greca è fondativa per la civiltà occidentale proprio con la poesia e la filosofia. Nicola Crocetti -greco di nascita- fondatore della rivista Poesia, e Antonis Fostieris, uno dei maggiori poeti greci di fama internazionale, parlano di poesia e leggeranno versi, anche in questa lingua straordinaria.

h. 21.00 Piazza Giacomo Leopardi

Graham Nash in concerto

 Che cosa dire di uno dei più grandi musicisti del panorama rock internazionale che con Stephen Stills, Neil Young e David Crosby ha scritto pagine di musica memorabile? Che sarà un grande concerto.

h. 00.00 Colle dell’Infinito

Maria Grazia Calandrone, Corpo reale

Lettura di voce e suoni a chiudere il festival sul Colle dell’Infinito con un’autrice che fa della poesia un impegno civile a tutti gli effetti. I suoi versi raccontano di amore e attenzione ai più deboli in un tempo in cui, non solo come poeti, occorre essere attenti alla sopraffazione di valori che danno spessore al divenire dell’umanità.

Una chiusura del festival che invita al pensiero attraverso parole e suoni che Maria Grazia Calandrone presenterà al pubblico.

Cerca nel sito

Eventi