Dove non mi hai portata (Supercoralli Einaudi 2022)

DOVE NON MI HAI PORTATA

MIA MADRE, UN CASO DI CRONACA

1965. Un uomo e una donna, dopo aver abbandonato nel parco di Villa Borghese la figlia di otto mesi, compiono un gesto estremo. 2021. Quella bambina abbandonata era Maria Grazia Calandrone. Decisa a scoprire la verità, torna nei luoghi in cui sua madre ha vissuto, sofferto, lavorato e amato. E indagando sul passato illumina di una luce nuova la sua vita. “Dove non mi hai portata” è un libro intimo eppure pubblico, profondamente emozionante e insieme lucidissimo. Attraversando lo specchio del tempo, racconta una scheggia di storia d’Italia e le vite interrotte delle donne. Ma è anche un’indagine sentimentale che non lascia scampo a nessuno, neppure a chi legge. Quando Lucia e Giuseppe arrivano a Roma è l’estate del 1965. Hanno con sé la figlia di otto mesi, sono innamorati, ma non riescono a liberarsi dall’inquietudine che prova chi è braccato. Perché Lucia è fuggita da un marito violento che era stata costretta a sposare e che la umiliava ogni giorno, e ha tentato di costruirsi una nuova vita proprio insieme a Giuseppe. Per la legge dell’epoca, però, la donna si è macchiata di gravi reati: relazione adulterina e abbandono del tetto coniugale. Prima di scivolare nelle acque del Tevere in circostanze misteriose, la coppia lascia la bambina su un prato di Villa Borghese, confidando nel fatto che qualcuno si prenderà cura di lei. Più di cinquant’anni dopo quella bambina, a sua volta diventata madre, si mette in viaggio per ricostruire quello che è davvero successo ai suoi genitori. Come una detective, Maria Grazia Calandrone ricostruisce la sequenza dei movimenti di Lucia e Giuseppe, enumera gli oggetti abbandonati dietro di loro, s’informa sul tempo che impiega un corpo per morire in acqua e sul funzionamento delle poste nel 1965, per capire quando e dove i suoi genitori abbiano spedito la lettera a «l’Unità» in cui spiegavano con poche parole il loro gesto. Dopo “Splendi come vita”, in cui l’autrice affrontava il difficile rapporto con la madre adottiva, “Dove non mi hai portata” esplora un nodo se possibile ancora più intimo e complesso. Indagando la storia dei genitori grazie agli articoli di cronaca dell’epoca, Calandrone fa emergere il ritratto di un’Italia stanca di guerra ma non di regole coercitive. Un Paese che ha spinto una donna forte e vitale a sentirsi smarrita e senza vie di fuga. Fino a pagare con la vita la sua scelta d’amore.

TELEVISIONE

Intervista di Serena Bortone per OGGI è UN ALTRO GIORNO (Rai Uno, 19.10.22)

Intervista di Loretta Cavaricci nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma (Rai News 24, 12 e 13.11.22)

Servizio di Carlo Gallucci per il TG4 (Rete 4, 13.11.22)

Intervista di Antonella Ventre per «Di Buon Mattino» (Tv2000, 30.11.22)

Intervista di Maurizio Mannoni per «Tg3 Linea Notte» (Rai 3, 7.12.22)

Intervista di Bruno Luvarà per «Tg1 Billy» (Rai 1, 25.12.22)

Intervista di Simona Berterame per «fanpage» (3.1.23)

Intervento a «Forum» condotto da Barbara Palombelli (Canale 5 20.1.23)

TEATRO

PRESENTAZIONI E DIRETTE STREAMING

presentazione alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, 3.11.22 con Simona Argentieri e Maddalena Santeroni – foto Dino Ignani

presentazione di Federica De Paolis per «Scrittori a domicilio» di Valentina Berengo, 17.11.22

Raffaele Lupoli presenta Dove non mi hai portata per il Festival europeo di poesia ambientale (Teatro Biblioteca Quarticciolo 24.11.22)

diretta YouTube di Paola Tricomi Dialoghi intorno a Dove non mi hai portata, 28.11.22

INTERVISTE RADIOFONICHE

intervista di Loredana Lipperini per «Fahrenheit» (Rai Radio 3, 17.11.22)

INTERVISTE SCRITTE

intervista di Gaia Manzini a Maria Grazia Calandrone per «7Corriere» 14.10.22

intervista di Antonella Fiori a Maria Grazia Calandrone per «F» 26.10.22

intervista di Afrodita Cionchin e Giusy Capone per «Orizzonti Culturali italo-romeni» n. 11, Novembre 2022, anno XII

intervista di Alice Figini per «SoloLibri» 8.11.22

intervista di Rosa Carnevale per «Kobo News» 20.12.22

intervista di Simona Griggio per «Il Fatto Quotidiano» 9.1.23

intervista di Anna Tulimieri per «Bookreporter» gennaio 2023

RECENSIONI

Federica De Paolis «tuttolibri» 22.10.22

Andrea Cortellessa «la lettura» 3.11.22

Cristina De Stefano «ELLE» 27.10.22

Elisabetta Liguori «Corriere del Mezzogiorno» 30.10.22

Monica Mazzitelli «La poesia e lo spirito» 3.11.22

Isabella Spagnoli «La Gazzetta di Parma» 15.11.22

Francesca De Sanctis «Venerdì di Repubblica» 18.11.22

Carola Susani «L’Osservatore Romano» 19.11.22

Laura Mancini «Repubblica Roma» 28.11.22

Laura Eduati «Donne Chiesa Mondo» n. 117 – dicembre 2022

Andrea Manzi «Il Mattino» 19.12.22

Alessandro Litta Modignani «Il Foglio» 21.12.22

Roberta Yasmine Catalano «noidonne» 28.12.22

Simona Berterame «fanpage» 3.1.23

Gabriella Maggio «blog letteratura e cultura» 10.1.23

Micol Treves «LuciaLibri» 12.1.23

Lorenzo Fazzini «Avvenire» 17.1.23

Emma Fenu «Cultura al Femminile» 18.1.23

Francesca Schillaci «Il Piccolo» 29.1.23

VIDEORECENSIONI

OMAGGI

www.mariagraziacalandrone.it © 2021 - tutti i diritti riservati - Realizzazione sito web: Bepperac Web di Racanicchi Giuseppe