Categoria

Le flapper girls degli anni ruggenti e la donna-cosa di Lispector (25.9.10)

qui si parla degli Anni Venti aprendo il guardaroba di una signora torinese e passando per l’Aria di Carlo Levi e per quella che facevano le gonne delle “flapper girls” per analizzare le contraddizioni del decennio che porterà al nazismo con l’aiuto della sospensione della miseria ne Il monello di Chaplin e in Lulù di Pabst, per finire nella non-storia della donna-cosa ne La passione secondo GH di Clarice Lispector, passione della infernale neutralità di Dio dentro la morte ottusamente indifferente, infinitamente povera, di una blatta

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.mariagraziacalandrone.it © 2021 - tutti i diritti riservati - Realizzazione sito web: Bepperac Web di Racanicchi Giuseppe