Categoria

Buzzati, Attar: Layla (11.12.15)

ascolta

L’albero dei bambini: dal dono deperibile di Buzzati, dall’inutile esercizio militare del deserto dei Tartari all’amore inconsumabile e folle di Majnun vestito di pelli di animale per l’amata Layla che non lo vede alle lettere alla madre di Rilke alla libertà di Giulia di essere un bambino

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.mariagraziacalandrone.it © 2021 - tutti i diritti riservati - Realizzazione sito web: Bepperac Web di Racanicchi Giuseppe