Categoria

Szymborska e Miyazaki: incanto (3.6.17)

l’oggetto d’amore, venuto per salvarci dalla cecità del velo di Maya, è inafferrabile. altrimenti non esisterebbe l’arte. Jung: lasciare traccia di sé nel mondo. quale modo migliore che rivelare agli altri la bellezza del mondo, come fa Szymborska: “miei segni particolari: incanto e disperazione” e Circe, Alcina, Miyazaki e i rispettivi maiali, anch’essi misteriosamente impastati di cielo…

ascolta

in replica a “Suona l’una” dell’8.9.17 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.mariagraziacalandrone.it © 2021 - tutti i diritti riservati - Realizzazione sito web: Bepperac Web di Racanicchi Giuseppe